Cittā della Pieve

Giornata della Salute, a Cittā della Pieve il benessere parte dalla prevenzione

Pubblicata il 03/05/2016

Screening, informazione e prevenzione nel cuore della Città. Sabato 7 maggio Città della Pieve  ospiterà nel suo prezioso centro storico, la Giornata della Promozione della Salute organizzata dall’Amministrazione Comunale con il prezioso contributo di tante associazioni di volontariato del territorio. A partire dalle ore 9.30 fino alle ore 18.00 Piazza Gramsci, via Garibaldi e Palazzo della Corgna si trasformeranno in luoghi dedicati alla promozione di un corretto stile di vita. Sarà possibile parlare con gli esperti, effettuare screening gratuiti e prendere parte alle “passeggiate del benessere” scoprendo le meraviglie artistiche della Città. Il tema centrale sarà quello della salute, intesa non solo come assenza di malattia, bensì come stato di completo benessere fisico, mentale e anche sociale e culturale, insomma “lo stare bene” con se stessi e anche con gli altri.  Ci saranno gazebo in piazza, punti informazione, manifestazioni che andranno dall’evento sociale di promozione, agli  incontri di sensibilizzazione con i cittadini e con le scuole, in una occasione che vede gli ambiti del sociale e della cultura andare a braccetto. Fulcro della giornata sarà il Convegno che si terrà alle ore 10.00 nella Sala Grande di Palazzo della Corgna “La promozione della salute un percorso che coinvolge tutti”, al quale parteciperanno l’Assessore regionale alla Sanità Antonio Bartolini, Paola Pisanti  della Direzione Generale Programmazione del Ministero della Salute e la direttrice del distretto sanitario del Trasimeno Simonetta Simonetti,  oltre a rappresentanti di tutte le associazioni partecipanti all'iniziativa. Le attività di screening e informative saranno le seguenti: misurazioni della pressione arteriosa con rilevazione della fibrillazione atriale, della glicemia, del colesterolo, dei trigliceridi, consulenze sulla tiroide e la sua prevenzione in età infantile, ecografie tiroidee e visite; sarà possibile avere informazioni e consulenze sui disturbi dell'alimentazione, sui corretti stili di vita in età evolutiva e ancora informazioni sulle vaccinazioni, sui sintomi dell'ictus, progetti stop fumo e TrasiMENO alcol, conoscere la celiachia , consulenza visagista, progetto Pedibus del BenEssere, informazioni sulla donazione del sangue, psicologia ed assistenza malati oncologici e anche la clown terapia.  I soggetti partecipanti che opereranno con il oro insostituibile contributo  sono il Distretto socio sanitario del Trasimeno, Alice (associazione per la lotta all'Ictus cerebrale), Avis (associazione volontari italiani sangue) - Afas (azienda speciale farmacie comune di Perugia e Città della Pieve), La Lumaca (associazione pazienti umbri affetti da tumore tiroideo), Centro DAI (centro trattamento disturbo alimentazione incontrollata), Gruppo integrato PEaS (Coordinamento Promozione ed Educazione alla Salute), AUCC (associazione Umbria lotta contro il cancro), AGD (associazione giovani diabetici), AIC (Associazione italiana celiachia),  Istituto Italo Calvino insieme al Presidio del volontariato del Calvino, Istituto Comprensivo Pietro Vannucci , Trasimeno Young People. 

Facebook Google+ Twitter