Città della Pieve

Distribuzione dei farmaci a domicilio: Comune, Farmacie e Associazioni firmano l’accordo

Pubblicata il 02/02/2016

Portare i farmaci a casa di quelle persone che per diversi motivi hanno difficoltà negli spostamenti. E’ quanto il Comune di Città della Pieve, con il particolare impegno del vicesindaco Marco Cannoni e del consigliere comunale Fausto Chionne, ha ottenuto grazie ad un protocollo d’intesa siglato con le Farmacie, le con le Associazioni ed i medici di base per la consegna domiciliare dei prodotti. Tra i soggetti che hanno offerto la propria disponibilità a collaborare ci sono otto associazioni impegnate sul territorio (ALICE, AUSER, AVIS, CARITAS, CENTRO SOCIALE ANZIANI, MISERICORDIA, PROTEZIONE CIVILE, UNITALSI), tre medici di famiglia e due farmacie del posto (La Farmacia Comunale gestita da Afas e la Farmacia di Moiano). L'accordo nasce dalla necessità di andare incontro alle esigenze di quei cittadini che, per ragioni diverse, hanno difficoltà a spostarsi e a provvedere ai normali bisogni quotidiani come l'acquisto di un medicinale. Il servizio si rivolge agli utenti del centro di salute di Città della Pieve ma anche a persone invalide o con disabilità, ultrassessantacinquenni non autosufficienti ed economicamente svantaggiati, cittadini che versano in condizioni disagiate e senza familiari in grado di aiutarli. Il trasporto delle medicine, completamente gratuito, dovrà essere richiesto dal paziente entro le 12 attraverso i volontari delle associazioni aderenti all'iniziativa. L'operatore, munito di apposito tesserino di riconoscimento, effettuerà la consegna a domicilio nel pomeriggio. Fondamentale il ruolo del farmacista che dovrà occuparsi della spedizione della ricetta e del confezionamento dei farmaci relativi alla prescrizione medica, prima di consegnarli (in busta chiusa e nel rispetto delle norme sulla privacy) al volontario incaricato del trasporto. Il protocollo prevede la costituzione di un apposito registro presso le farmacie del territorio comunale, per attestare l'avvenuto recapito al volontario. 

Facebook Google+ Twitter