Cittā della Pieve

Cittā della Pieve, dopo 17 anni il nuovo Piano Regolatore

Pubblicata il 05/12/2015

Nel Dicembre 2013 il nuovo Piano Regolatore parte strutturale di Città della Pieve è stato trasmesso alla Provincia di Perugia per la verifica di conformità prevista dalla normativa. Dopo i vari esami e passaggi preliminari sono state prodotte tutte le integrazioni e le documentazioni richieste fino all'acquisizione del definitivo nullaosta rilasciato a seguito della “Conferenza Istituzionale” in data 30 Novembre 2015. Due anni di iter amministrativo presso gli uffici provinciali che hanno intensamente impegnato l'ufficio tecnico comunale dell'amministrazione e i professionisti incaricati in un lavoro che è decisivo di massima rilevanza per Città della Pieve. Il nuovo Piano Regolatore giunge infatti in dirittura di arrivo dopo ben 17 anni dall'ultima Variante Generale approvata nel 1998. Il nuovo strumento urbanistico procederà il suo iter in Consiglio Comunale per l'approvazione definitiva e verrà presentato alla cittadinanza, dopodiché si procederà alla redazione della parte operativa. “Il Piano – spiega il sindaco Fausto Scricciolo - si caratterizza per un pieno recepimento di tutta l'attuale normativa urbanistica nonché dei piani di tutela paesaggistica e di sicurezza idrogeologica. Le caratteristiche sono la garanzia di massima tutela architettonica del centro storico e di uno sviluppo urbano coerente e compatibile con la sostenibilità ambientale e paesaggistica; in piena armonia e continuità con il patrimonio esistente e la crescita sin qui avuta. Si prevedono infatti solamente completamenti di aree urbanizzate già esistenti nelle frazioni ed a ridosso del centro storico in modo estremamente limitato e rispettoso dell'esistente. Non si può che essere soddisfatti – conclude Scricciolo - del lavoro svolto e che finalmente sta giungendo a compimento”.

Facebook Google+ Twitter